Piatti da servizi diversi, ricordi di famiglia avuti da zie e nonne, piccoli tesori trovati al mercato delle pulci o in negozi dell’usato: è facile avere a casa una collezione di piatti spaiati. Sono gli elementi perfetti da utilizzare per un progetto fai da te molto bello, una semplice idea per creare una decorazione per un tavolo e per la casa.

Disegnare lettere maiuscole su piatti spaiati è un’idea originale per creare segnaposto molto particolari. Puoi persino usarli come regalo per i tuoi ospiti.

Potresti anche utilizzare piatti spaiati per creare una decorazione per la cucina: disegnare singole lettere dell’alfabeto su ogni piatto e mescolali per creare un insieme armonico e divertenti insegne.

Occorrente:

  • Piati spaiati
  • Matita morbida (Tipo 5B)
  • Pennarello nero per porcellana
  • Alcool isopropilico e un panno

Indicazioni:

Scegli i tuoi piatti spaiati e decidi come metterli assieme sia, nel caso tu voglia realizzare dei segnaposto sia delle decorazione per la casa.

Scegli quale lettera disegnare su ogni singolo piatto; potrebbe essere l’iniziale del nome del tuo ospite, o potresti utilizzare diverse lettere per creare una parola divertente.
Pulisci molto bene i piatti; la superficie deve essere libera da grasso e polvere.

Prima di tutto disegna la lettera sul piatto utilizzando la matita morbida. Non preoccuparti se fai errori, puoi facilmente cancellarli utilizzando il panno con alcune gocce di alcool isopropilico.

 

Ora utilizza il pennarello per porcellana; ricordati di scuoterlo bene prima di utilizzarlo.

Scegli un carattere lineare e minimale per rendere più semplice il lavoro.

Dare un po’ di spessore alle lettere per simulare il grassetto. Se sui vostri piatti sono presenti delle belle decorazioni, puoi anche giocare con loro e lasciare che interagiscono con le lettere: per esempio, la linea della lettera potrebbe interrompersi quando attraversa la decorazione.
Se si fanno errori con il pennarello è ancora possibile cancellarli utilizzando alcol o raschiando quando sarà asciutto (dipende da quale tipo di pennarello di porcellana si utilizza).

Lasciare asciugare le decorazioni per 4 ore e poi cuocere i piatti per 30 minuti a 160 gradi in un forno non preriscaldato e lasciarli raffreddare sempre nel forno. Dopo questo trattamento i piatti saranno lavabili in lavastoviglie fino a 50 gradi. Se possibile, verificare prima che le caratteristiche della porcellana utilizzata permettano di farlo.